Ancora incendi di rifiuti, nonostante sia iniziata la rimozione

Anche stanotte qualcuno ha pensato di bruciare uno dei cumuli di rifiuti abbandonati in città, nonostante l’inasprimento delle misure di repressione delle condotte incivili.

Si rischia l’arresto se si decide di incendiare l’immondizia che in queste settimane è stata abbandonata da chi ha scelto di non differenziare. Intanto nella notte appena trascorsa è iniziata la rimozione delle discariche abusive da parte della società che si è aggiudicata la gara per circa 65 mila euro.

Gli autocompattatori della Licata Clean Service sono a lavoro per eliminare i rifiuti che sono stati abbandonati in diverse zone della città.

Nella speranza che vi sia un cambio di tendenza da parte di chi ha scelto di non differenziare, di non effettuare il porta a porta, trovando molto più comodo lasciare i sacchi di immondizia nei vari angoli della città.

Le multe per chi viene scovato a compiere tali azioni sono da 50 a 3000 euro.