Ancora ritrovamenti a Gela. La caccia al tesoro dei lavori di sostituzione rete idrica

Ancora ritrovamenti nella città di Gela, che durante gli scavi di sostituzione della rete idrica da parte di Caltaqua continua a far emergere segni di vita condotta dalle grandi  civiltà del mediterraneo  che qui si insediarono  nel V secolo a.c..

Dopo le dimore ritrovate negli scavi di via Cicerone, e le tombe il vaso funerario ritrovato in via Genova, questa volta i ritrovamenti riguardano via Bresmes nella parte antistante la chiesa Madre.

(In alto le dimore ritrovate in via Cicerone)

I lavori di rifacimento della rete di distribuzione idrica si sono trasformati in vera e propria caccia al tesoro.

Una cisterna ellenistica è stata ritrovata a pochi metri da un pozzo che contiene un altro aspetto della storia della città.

Cosa custodiscano queste cisterne lo si saprà nei prossimi giorni, quando probabilmente gli archeologi decideranno di scavare in profondità.