Gela, alunni celebrano Quasimodo. Il poeta su cartolina e francobollo di Poste Italiane

“Uno come tanti, operaio di sogni” è la celebre frase del poeta Siciliano Salvatore Quasimodo scelta per fare da copertina all’opuscolo che contiene la cartolina e annullo filatelico straordinario istituito da Poste Italiane in occasione del 50°anniversario dalla sua scomparsa.

 

L’Istituto comprensivo statale Salvatore Quasimodo di Gela ha organizzato un evento in occasione di tale anniversario per celebrare il grande poeta di cui con orgoglio porta il nome. E’ stato scelto il 10 Dicembre, data in cui nel 1959 lo scrittore ricevette il Premio Nobel per la letteratura, per celebrare questo speciale anniversario, attraverso la recita di poesia dell’autore e di esibizioni musicali. Gli alunni  dell’istituto sono stati guidati dal dirigente scolastico Maurizio Tedesco e dal professore Walter Miccichè.

All’evento sono anche intervenuti i funzionari delle Poste Italiane Biagio di Maria, responsabile regionale, Salvatore Ditavi e Giacomo Insinna, direttore e vice direttore della posta centrale di Gela .