Aperto un fascicolo sulle regolarità del servizio delle soste a pagamento

Aperta un’inchiesta sul servizio delle soste a pagamento, gestito dalla Bluline Service Srl e sul parcheggio a più piani di via Istria.

Stamattina, la Guardia di Finanza ha fatto irruzione al Comune di Gela per sequestrare atti, delibere, documenti e file che possano far luce sulle dinamiche di affidamento del servizio. Sotto l’attenzione della Procura di Gela, guidata dal Procuratore Lucia Lotti, le regolarità della procedura di affidamento del servizio delle soste a pagamento e l’accertamento dei requisiti richiesti dalla normativa in materia. Secondo gli inquirenti, la società avrebbe ottenuto la gestione del servizio mediante una procedura negoziata e, quindi, senza la pubblicazione di un bando così come previsto dall’affidamento degli appalti pubblici.

Articoli correlati