Armi in una azienda agricola di Bulala: arrestati tre fratelli

Devono rispondere del reato di detenzione di arma clandestina, di munizioni e ricettazione di arma comune da sparo, in concorso, i tre fratelli arrestati ieri mattina dagli agenti della Polizia di Stato di Niscemi. Si tratta dei germani Liberto Giacomo di 46 anni,  Liberto  Giuseppe di 40 anni e  Liberto Salvatore di 32 anni.  I tre fratelli niscemesi sono stati arrestati dopo una minuziosa perquisizione eseguita presso l’azienda agricola di contrada Bulala, gestita dagli stessi.

L’operazione di Polizia compiuta all’interno del fondo agricolo ha consentito di rinvenire e sequestrare un  fucile a canne parallele, di fabbricazione Russa, occultato all’interno di un sacco in plastica di colore bianco, risultato rubato a Niscemi; una pistola semiautomatica, di fabbricazione Italiana, marca Beretta – Gardone, cal. 7,65 con matricola abrasa, completa di serbatoio con all’interno nr. 7 proiettili dello stesso calibro,  numerosi proiettili per pistola cal. 7,65 , 9 e 38, e diverse cartucce cal 12 a palla unica e frazionata.

Gli arresti dopo le formalità di rito, sono stati associati alla casa circondariale di G