Arrestato Nicosia Baldassare. Deteneva cocaina e scanner per eludere i controlli

Dopo essere stato sottoposto ai domiciliari, Nicosia Baldassare di 33 anni, é stato arrestato e tradotto presso la Casa circondariale di Gela. Il 16  marzo scorso Nicosia é stato sorpreso nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina. Nel corso della perquisizione, effettuata mediante l’ausilio dell’unita cinofila ASKO, appartenente alla Sezione Cinofili della Questura di Palermo, erano grati ritrovati 40 grammi di cocaina suddivisa in dosi, un bilancino di precisione, e materiale per il taglio dello stupefacente oltre 7500 euro di banconote di vario taglio, molto probabilmente frutto dell’attività illecita di spaccio. Inoltre erano stati ritrovati due scanner-rilevatore di apparecchiature elettroniche, per eludere i controlli.