Arriva lo sfratto per occupazione abusiva degli alloggi Iacp. Protesta al Municipio

Come era prevedibile stamanattina è scattata la protesta dei residenti del quartiere Scavone, a Marchitello, a cui è stato recapitato lo sfratto  per occupazione abusiva degli alloggi Iacp (istituto autonomo case popolari).  Oltre cento famiglie che occupano gli appartamenti di via Osorno dovranno abbandonare l’abitazone entro dieci giorni. La lettera di sgombero è arrivata dopo una sentenza del tribunale, a culmine di  un’azione legale durata anni. Molte famiglie che hanno occupato abusivamente gli alloggi senza averne diritto,  hanno delle condizioni economiche di indigenza. E sono state più le donne a difendere il loro diritto di avere una casa, stamattina a Palazzo di Città. Il sindaco Domenico Messinese, ha affermato di aver già scritto alla Iacp per cercare una soluzione, che non si prospetta alquanto semplice. I residenti , nonostante le difficoltà economiche, chiedono di poter acquistare l’appartamento in cui vivono, così come è successo per altre famiglie che hanno avuto l’assegnazione.

Ai zigc1ueiic LlmxHiAcBZ4UBRqQ2apb3SSHui bYu