Arriva il Sì al Prg, ma è ormai vecchio per le esigenze urbanistiche di Gela

È arrivata ormai alla fine la storia senza fine del Prg di Gela. Già nei giorni scorsi era arrivato il parere positivo della Consiglio Regionale Urbanistica. Ieri l’approvazione da parte dei tecnici del comune che hanno detto Sì  in blocco il piano progettato sette anni, quando in Comune vi era un commissario regionale.

L’iter è stato eseguito dall’assessore all’urbanistica Francesco Salinitro, che non condivide a pieno il piano. Da suo punto di vista non sarà risolutivo per Gela. Un piano adottato nel 2010 è ormai vecchio, per le nuove esigenze urbanistiche della città. Proposte di snellimento e operative sono state già inviate al Cru dai tecnici.

 Ieri mattina si è tenuto un incontro tra i componenti della Commissione comunale Urbanistica. Nel piano vi sono dichiarate edificabili zone che hanno ormai vincoli provinciali. Inoltre  sottotetti, terrazze, progetti edilizi devono essere ancora più snelliti, chiarezza anche è necessaria su zone come Manfria o Roccazzelle.