Arrivano gli ammortizzatori per 600 operai dell’indotto gelese. Siglato oggi l’accordo

Siglato oggi l’accordo  per cassa integrazione destinato all’ indotto Gela e Termini Imerese. La sottoscrizione è avvenuta presso l’Assessorato regionale al lavoro, tra l’assessore al Lavoro Gianluca Miccichè e le organizzazioni sindaclai regionali e provinciali Cgil, Cisl e Uil.` I lavoratori interessati sono rispettivamente 600 per Gela e 150 per Termini. “Con la sigla di questo accordo – ha affermato il presidente – si mostra concretamente l’atteggiamento del governo regionale nei confronti delle due aree di crisi complessa della Sicilia. Avevamo preso questo impegno con i sindacati e – conclude Crocetta – lo abbiamo mantenuto”. L’accordo destina il 5% delle risorse chre saranno assegnate al Ministero del Lavoro e Politiche sociali alla Regione Siciliana, per gli ammortizzatori in deroga per l’anno 2016 ai lavoratori e alle imprese coinvolte nei processi di ristrutturazione e reindustrializzazione delle aree di crisi complessa di Gela e Termini Imerese.  Inoltre ai lavoratori già sospesi o licenziati, nell’anno 2015, saranno destinate le risorse residue dell’annno precedente, così da poter ottenere il sostegno al reddito. 
 

Articoli correlati