Arrivano i nuovi strumenti musicali all’Istituto “Albani Roccella”

Sono stati consegnati questa mattina agli studenti del Primo Istituto Comprensivo “Albani Roccella” gli strumenti musicali, necessari al progetto MusicLab, che prenderà il via all’inizio del nuovo anno scolastico.

Un progetto che nasce dal connubio tra arte e solidarietà, con l’obiettivo di offrire ai giovani l’opportunità di esprimere e coltivare il proprio talento attraverso la partecipazione ad attività pomeridiane, incentrate sullo studio della musica. A contribuire in maniera importante all’iniziativa, il pianista gelese Alberto Ferro che, in sintonia con l’Associazione Perfecta Laetizia, ha deciso di destinare a tale scopo i proventi del suo concerto, tenutosi al Teatro Eschilo, lo scorso 17 Aprile. Con il ricavato dell’evento, sono stati acquistati dall’Associazione alcuni strumenti, che vanno ad aggiungersi a quelli donati da Marisa Digeronimo, al cui padre, Giovanni, fondatore dell’attività di strumenti musicali in città, è stato intitolato il progetto. La guida del laboratorio musicale è stata affidata ai maestri Aurelio Romano ed Emanuele Duchetta.

 

DSCN4181 FILEminimizer

 

La musica come mezzo per guardarsi dentro e relazionarsi con se stessi e con gli altri, per superare barriere e isolamento, e promuovere l’aggregazione sana e costruttiva. La musica che unisce, che stimola a nuove sfide propositive e alla scoperta del mondo circostante, da osservare ed interpretare con occhi vivi e profondi, capaci di cogliere ciò che sfugge a molti.

A presenziare alla consegna, a fianco di Marisa Digeronimo, di Pippo Failla, presidente dell’Associazione Perfecta Laetitia, e dei due maestri, l’assessore comunale alla Cultura Francesco Salinitro e il primo cittadino Domenico Messinese, che ha sottolineato l’importanza delle scuole come luoghi dinamici e aperti al territorio, risorse fondamentali e punti di riferimento per tutto il quartiere a cui appartengono. <<La scuola – ha affermato Messinese – deve farsi anello di congiunzione tra le generazioni, in quanto centro propulsivo per l’arricchimento e la crescita umana di tutti i membri della comunità>>.

 

DSCN4221 FILEminimizer

Presente anche Giovanni Ferro, padre del giovane Alberto che, attualmente, è impegnato a Bruxelles nei preparativi per la partecipazione alla finalissima della prestigiosa Queen Elisabeth Competition.

Soddisfazione espressa dalla dirigente scolastica Rosalba Marchisciana.  <<I giovani – ha detto – sono le nostre forze migliori. Se mettiamo nelle loro mani strumenti belli, quali quelli musicali, possiamo aiutarli a innalzarsi verso una dimensione culturale sempre più alta, dando un volto migliore alla nostra città>>.

A conclusione della cerimonia, una studentessa dell’istituto ha allietato i presenti eseguendo un brano al pianoforte.

 

DSCN4223 FILEminimizer