Arte e letteratura per il “No alla violenza” degli alunni del Majorana

Il 25 novembre, l’Istituto “Majorana” di Gela, diretto dalla Dirigente, prof.ssa Carmelinda Bentivegna, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, ha organizzato una manifestazione per dire NO ALLA VIOLENZA di genere.

Gli alunni dell’Istituto hanno partecipato attivamente esprimendosi attraverso la poesia, la danza e la drammatizzazione. L’evento è stato creato in collaborazione con la libreria Mondadori di Gela, con la prof.ssa Lina Orlando. Ospite d’eccezione la scrittrice nissena Lucia Maria Collerone, che illustrando agli studenti il suo ultimo romanzo ” L’amore brucia come zolfo”, ha dato vita ad un partecipato dibattito sulle tematiche della non violenza.

La scuola – ha detto la Dirigente Bentivegna – è il luogo di educazione per eccellenza, nel quale fornire gli strumenti ai giovani per combattere la discriminazione e la violenza di genere. Quello del 25 novembre è stato un incontro emozionante e ricco di messaggi educativi per gli studenti del Majorana.