Arte, sport e spettacolo al premio “Rocco Federico”, riconoscimenti a sette eccellenze gelesi

Sette talenti nostrani sul palco del teatro Eschilo per il premio “Rocco Federico”. Giunta alla quinta edizione, anche quest’anno l’iniziativa ha visto riconoscere il merito alle eccellenze gelesi che si sono contraddistinte nello studio, nell’arte, nello spettacolo, nella letteratura, nello sport e nella scienza.

Targhe per Andrea Scudera, premiato come studente speciale meritevole, a cui è andato anche la borsa di studio del Soroptimist e per Samuele Di Natale, studente speciale eccellente che, con la sua semplicità e con il sostegno della famiglia, ha acceso i riflettori su una tematica importante come quella dell’autismo. Premiato per lo sport il giovanissimo atleta Samuele Licata.

Per l’arte invece il riconoscimento è andato all’artista Roberto Collodoro. Premio per la scrittura alla catanese Carmelita Zappietro, finalista del premio “Campiello”, sezione giovani, per il canto alla cantante Anna Salsetta e per la scienza all’ingegnere aerospaziale Chiara Cocchiara, tornata appositamente dalla Germania per ricevere il riconoscimento.

Intensi gli applausi e l’orgoglio dei numerosi presenti che, ancora una volta, hanno sposato l’obiettivo del premio: far emergere la parte eccellente della città, ricca di talenti, affinché possa fungere da esempio e modello per tanti giovani. Ad arricchire la serata, presentata da Marika Ricci, le esibizioni artistiche di attori, cantanti e ballerini gelesi. Presenti anche il sindaco Domenico Messinese e l’assessore Francesco Salinitro.