Artisti invitati a dipingere sulla spiaggia di Gela. Iudice: l’arte a tutela del bene comune

Tutti gli artisti sono invitati a dipingere la bellezza del nostro territorio. L’appuntamento è per sabato 30 aprile sulle spiagge di Gela. Il progetto dal titolo “L’arte a tutela del Paesaggio”, verrà coordinato dall’artista gelese di fama internazionale Giovanni Iudice. “In Sicilia nell’era della grande depressione tra una politica complice delle speculazioni costiere e una scarsa attenzione alla Bellezza,  noi Artisti continuiamo a credere a sostegno del Bene Comune”, ha scritto l’artista Iudice. L’incontro fa parte della  due giorni (il 29 e il 30 aprile prossimo) di mostre, escursioni e convegni alla ex chiesetta S. Biagio,  su  ““La rigenerazione del paesaggio costiero”, un resoconto sul progetto Life Leopoldia che ha la finalità di ripristinare l’habitat naturale delle dune del Golfo di Gela, dalla Torre di Manfria al Lago Biviere e la piana di Gela. Il progetto è  Organizzato stato organizzato dall’Università degli Studi di Catania, Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione ed Ambiente, in collaborazione con i partners di progetto Ente gestore Lipu Biviere di Gela e Dipartimento Regionale Sviluppo Territoriale e Rurale con l’obiettivo principale di aiuta la duna. Sabato pomeriggio, 29 aprile,  presso la ex chiesetta San Biagio, verrà siglato il protocollo di intesa per la tutela delle coste e la proposta di un’area marina protetta. Ad apporre la propria firma saranno i sindaci le cui comunità si affacciano sul territorio del Golfo di Gela, ovvero Santa Croce Camerina, Vittoria, Acate, Butera, Ragusa, Licata e ovviamente Gela.

Articoli correlati