Artisti in trasferta, Collodoro e Inturri a Lentini per un progetto di riqualificazione

Portano anche le firme di due artisti gelesi le opere realizzate in occasione della seconda edizione della Notte bianca a Lentini. Da giorni nel quartiere Badia, una delle zone più antiche della città, dove si erge il monumentale Palazzo Beneventano, è una grande festa.

Giunti da diverse parti della Sicilia e dell’Italia più in generale, quindici artisti hanno dato libero sfogo alla propria immaginazione, colorando i muri e le facciate di alcuni edifici. Fra questi anche Roberto Collodoro, in arte Robico e Corrado Inturri, amici nella vita, colleghi per passione. Due talenti gelesi che, ancora una volta, hanno portato fuori dai confini la propria arte, partecipando a un lodevole progetto di riquilificazione, “Badia lost and found”, promosso dall’associazione Italia Nostra di Lentini.

Una due giorni in cui stili artistici e mentalità creative si sono incontrati, cenando e pranzando insieme, grazie ai ragazzi dell’organizzazione che hanno studiato nei dettagli la calorosa accoglienza riservata a chi, da più o meno lontano, è venuto per sposare a suon di colori e pennellate l’iniziativa. Presieduta da Giorgio Franco, questa realtà lentinese opera nel territorio offrendo occasioni culturali ai più piccoli e alla città in generale, in linea con il modello lanciato dalla Farm Cultural Park di Favara. Determinati e inarrestabili, questi ragazzi hanno fatto di un palazzo restaurato, ma abbandonato, un fulcro di attività e gente, rimboccandosi le maniche e dimostrando all’amministrazione comunale le notevoli potenzialità attrattive di un edificio a lungo trascurato.

Un esempio insomma da stimare e da seguire per chi ha voglia di fare. Insieme, pubblico e privato, possono fare davvero grandi cose. Gli spazi li abbiamo, gli artisti fortunatamente pure, basta chiedersi “Perché a Gela no?”. Abbandoniamo le domande e passiamo alle risposte, mettiamo da parte i punti interrogativi e diamo un tono esclamativo ai nostri pensieri. Facciamolo anche a Gela? No. Facciamolo anche a Gela!

Di seguito gli altri artisti che hanno partecipato al progetto: Federica Orsini, Salvo Muscarà, Giò Pistone, Nicola Alessandrini, Ludovico Costa, Doriana La Pagani, Cecile Agnes, Giuseppe Gusinu, Lorena Fisicaro, Alberto Ruce, Alice Loma, Antonio Barbagallo e Gianluca Militello.