Ascia: troppi “allegri ferragostiani in auto”, ci siano più controlli

Maggiore intervento di Forze dell’ordine per far rispettare le regole stradali in questi giorni di Ferragosto. Questo quanto chiede il presidente del consiglio comunale Alessandra Ascia.

“Il limitatore di velocità non basta a scoraggiare le scorribande di allegri ferragostani in auto, servono altri metodi. Sia da rappresentante della municipalità ma anche come cittadina ho notato le abitudini pericolose di alcuni automobilisti.” Ha detto il presidente.

Molto pericolosa diventa la SS 115 che porta da Gela a Manfria e a Licata dove gli incidenti sono all’ordine del giorno, nonostante gli speed check o dissuasori della velocità arancioni.

“Mi è capitato di viaggiare in quel tratto ed ho visto auto sfrecciare a velocità sostenute, incuranti del provvedimento e delle possibili contravvenzioni. ” Ha detto Alessandra Ascia che interviene non solo come Presidente dell’istituzione pubblica, ma anche come donna, moglie e madre.

Il presidente chiede anche intervento di uomini delle Forze dell’Ordine anche in borghese, in maniera tale da monitorare il territorio e controllare chi non rispetta le regole per garantire la loro sicurezza e quella di chi chiede solo di trascorrere in serenità il periodo di vacanza.