Ade Gela: su 113 sottoposti a screening, 16 con glicemia alta

Sono state 53 donne e 60 uomini hanno effettuato lo screening del diabete  usufruendo dei porfessionisti presenti al gazebo allestito dall’associazione Diabetici Eschilo di Gela durante la Giornata mondiale del Diabete che si  è svolta il 5 novembre scorso.  Il campione  che spontaneamente si è costituito era così composto : 20 adulti sotto i 45 anni, 30 adulti tra i 55 e i 64 anni, mentre i restanti anziani oltre i 65 anni.

In base alle risposte fornite al questionario ogni adulto ha ricevuto in forma riservata un punteggio in termini percentuali sulla probabilità di sviluppare il diabete nel giro di 10 anni.

Alcuni dati significativi: 16 adulti su 113 avevano valori glicemici compresi tra 110 e 183.  Per  42 persone il rischio di sviluppare la patologia senza adeguato cambiamento nello stile di vita è risultato molto alto per valori compresi tra 25 e 58 per cento. Si ricorda che tale valore si ricava con un apposito calcolo che tiene conto di alcuni parametri come: età, regime alimentare,indice di massa corporea, esercizio fisico, utilizzo di farmaci per ipertensione,familiarità della patologia e misure della circonferenza della vita.

Dai professionisti presenti è partita la raccomandazione a dare seguito ai controlli del caso attraverso il ricorso  fiducioso al medico di famiglia.