Attentato in uno spiaggia turistica in Tunisia. Almeno 27 i morti.

Sarebbero circa 27 le persone uccise in una sparatoria avvenuta nella spiaggia delle vacanze in Tunisia.  Uomini armati hanno attaccato la spiaggia di due resort di lusso a Sousse, nel golfo di Hammamet. Si sono verificate scene di panico e turisti chiusi nelle camere dell’hotel Imperial Marhaba.  Secondo le autorità, l’assalto sarebbe stato condotto da almeno due terroristi, uno dei quali, armato di kalashnikov, è stato ucciso dalle forze di polizia in uno scontro a fuoco avvenuto sulla spiaggia. L’altro attentatore si è dato alla fuga. Gli hotel finiti nel mirino sono l’Hotel Riu Imperial Marhaba e il Port el Kantaoui. Al momento nessun gruppo ha rivendicato l’attacco. Tuttavia nei giorni scorsi lo Stato islamico aveva lanciato un appello ad aumentare gli attentati nel mese di Ramadan. Sousse si trova a 150 chilometri da Tunisi, ed è una meta turistica molto popolare sia tra i tunisini che tra gli europei. Non ci sono dettagli sulla nazionalità delle vittime, la Farnesina sta verificando la presenza di italiani. Durante il mese di digiuno del Ramadan in genere sulle spiagge ci sono in grande maggioranza turisti stranieri. Questo é il secondo attentato in Tunisia, dopo quello avvenuto al museo del Bardo in cui morirono 21 turisti.