Attivato il “Progetto 47”, un servizio che facilita l’individuazione della posizione dei defunti al Cimitero

Attivato il servizio “Progetto 47” per individuare la posizione dei defunti. Nei giorni dedicati alla commemorazione dei morti, i cittadini che si recheranno al Cimitero monumentale potranno usufruire del “Totem 47”, un servizio informatizzato fornito dalla Ghelas Multiservizi che indica l’esatta posizione occupata dal defunto nel cimitero. Nel software sono stati caricati i dati dei seppelliti nei cimiteri cittadini dal 1970 ad oggi.

Al momento tale servizio è disponibile solo al Monumentale, chi volesse individuare la posizione di un defunto sepolto nel cimitero Farello potrà usufruire farlo collegandosi da un pc, tablet o smartphone al sito della Ghelas, andare nella pagina dedicata all’informatizzazione dei servizi cimiteriale e digitare il cognome e nome del defunto. In caso di omonimia, potrà specificare uno dei seguenti dati: data di nascita, età, data di morte, paternità. Dopo avere individuato il defunto e premuto il tasto sinistro del mouse sul nominativo stesso, si otterrà la planimetria completa del Cimitero (Farello o Caposoprano) e anche un particolare più dettagliato della zona dove il defunto si trova tumulato.

Articoli correlati

Attivato il “Progetto 47”, un servizio che facilita l’individuazione la posizione dei defunti al Cimitero

Attivato il servizio “Progetto 47” per individuare la posizione dei defunti. Nei giorni dedicati alla commemorazione dei morti, i cittadini che si recheranno al Cimitero monumentale potranno usufruire del “Totem 47”, un servizio informatizzato fornito dalla Ghelas Multiservizi che indica l’esatta posizione occupata dal defunto nel cimitero. Nel software sono stati caricati i dati dei seppelliti nei cimiteri cittadini dal 1970 ad oggi.

Articoli correlati