Auguri a Denise Pipitone, un corteo a Mazara del Vallo per i suoi quindici anni

Sarebbero state quindici le candaline che Piera Maggio oggi avrebbe messo sulla torta preparata in onore di sua figlia Denise, se non fosse scomparsa il primo settembre di undici anni fa.

Una battaglia che non si arresta quella di una madre che chiede ancora giustizia e spera di riabbracciare la propria piccola. Nonostante le varie segnalazioni di questi anni, spesso rivelatesi purtroppo infondate e false, Piera Maggio non si arrende e continua ad aspettare Denise, convinta – come ha sempre ribadito – che la figlia sia ancora viva chissà dove. Per ricordare questa giornata importante il Comune di Mazara del Vallo ha appoggiato l’iniziativa “Aspettando Denise: un compleanno senza verità e senza giustizia”, organizzata dall’UNAC (Unione Italiana Arma dei Carabinieri) e dalla famiglia di Denise e che prevede un raduno in piazza della Repubblica e poi un corteo che attraverserà le vie della città per poi sostare nella piazza in cui lo scorso anno è stata collocata la “Stele per Denise” e far volare al cielo dei palloncini.

Articoli correlati