Autobotti comunali guaste, l’acqua si compra dai privati

Dovranno pagare l’acqua ai privati, i residenti di Manfia e dintorni, e delle zone della città non servite dal prezioso liquido,  in quanto le due autobotti comunali sono guaste. Nelle ultime settimane tanti cittadini hanno visto saltare il proprio turno e sono stati già costretti a pagare 90 euro per avere 10 mila litri di acqua da qualche autobotte privata. Mentre con le autobotti comunali pagano 25 euro per avere 20 mila litri di acqua. All’inizio era una l’auto botte fuori uso, e quella rimasta non ce la faceva a servire tutti. Ora si è guastata anche l’altra. L’amministrazione ha esplicato una gara al ribasso, ma finora non si é  presentato nessuno. Ai privati verrebbero pagati 50 euro dal Comune, ma a loro conviene distribuire l’acqua per conto proprio. Una situazione che si ripete puntualmente nelle giornate più calde dell’estate.  E chi non può permettersi di pagare tali cifre, é costretto a ritornare in città. 

Articoli correlati