Avevano a bordo hashish per 13 mila spinelli, e cocaina. Arrestati

Undici chili e 800 grammi di hashish, divisa in decine di panetti di 100 grammi ciascuno,  e circa 100 grammi di cocaina, sono stati trovati all’interno dei pannelli degli sportelli di un’autovettura, un’Alfa Romeo 156,  a bordo della quale viaggiavano un giovane nordafricano e due cugini italiani, tutti resistenti a Scoglitti. I poliziotti avevano notato il loro atteggiamento insofferente nei confronti delle operazioni di ispezione e controllo dell’autovettura effettuati durante il servizio  di controllo del territorio e di contrasto al mercato illecito degli stupefacenti a Niscemi. I tre uomini sono stati arrestati, si tratta del cittadino extracomunitario di origine marocchina, Ramzi Said  di 31 anni, e di altri due giovani cugini Incorvaia Nunzio, di 28 anni ed Incorvaia Nunzio, di 24 anni, tutti dimoranti in Scoglitti. I tre sono stati colti in flagranza di reato. L’ingente quantitativo di stupefacente ritrovato è del tutto incompatibili con l’uso personale.  Il valore dell’hashish con cui si sarebbero potuti confezionare oltre 13 mila spinelli, è di circa 130 mila euro, quello della cocaina, con cui si sarebbero potuto preparare 300 dosi, è di circa 12000 euro. Lo stupefacente ritrovato è stato posto sotto sequestro.