Avevano aggredito un uomo, a Malta. Arrestati padre e figlio

 Due gelesi sono stati arrestati dai Carabinieri di Gela  su Mandato di arresti  Europeo spiccato dalla Corte di Giustizia di Malta. Si tratta di Fausciana Nunzio, 50 anni, carpentiere gelese, colpito da precedenti di polizia per associazione per delinquere di tipo mafioso, e suo figlio Fausciana Salvatore20 anni. I due  soggeti il 7 agosto del 2014 si sono  resi responsabili di un’aggressione che era culminata in gravi lesioni personali ai danni di un uomo, consumata nella città di Mosta, non lontano dalla capitale La Valletta. Padre e figlio sono stati condotti alla Casa Circondariale di Balate, in attesa di consegna alle Autorità maltesi come previsto dai Trattati Europei in materia di cooperazione in materia penale. L’operazione portata  a compimento dai militari dell’Arma è il risultato di un intenso scambio info-operativo tra Autorità di polizia dei Paesi membri dell’Unione Europea che, per l’Italia, viene coordinata dal Servizio per la cooperazione internazionale del Ministero dell’Interno. 

Articoli correlati