Bagni greci, prima e dopo: sito di nuovo fruibile ai visitatori grazie ai volontari

Un prima e un dopo che mostrano come erano i bagni greci e come sono adesso, in seguito all’attività di pulizia che, nel fine settimana, ha visto impegnati i volontari del Gruppo archeologico Geloi, gli alunni dell’istituto ‘Luigi Capuana’, insieme alle loro maestre e alcuni ragazzi del Movi e della Casa del Volontariato.

Una mattinata all’insegna del buon esempio che parte proprio dai più piccoli, i futuri adulti di domani, affinché imparino il rispetto per l’ambiente in primis, ma soprattutto la cura e l’attenzione per il proprio patrimonio storico e archeologico.

Alcune ore di lavoro e il sito è tornato a essere fruibile ai visitatori. “La speranza – ha detto Giuseppe La Spina, che ha ringraziato anche il Polo museale di Gela, nella persona del direttore Ennio Turco, anche lui presente per ripulire i bagni greci – è che gli enti e la cittadinanza abbiano maggiore cura di questi antichi resti che raccontano il nostro passato”.