Bambino malato, Crocetta applaude: il padre pretende le scuse

Sta scatenando un mare di polemiche il video caricato su you tube, che riprende  la visita del governatore Rosario Crocetta al nuovo reparto Malattie metaboliche rare dell’Ospedale dei Bambini di Palermo, dove era presente anche   il cardinale Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo per dare la benedizione ai piccoli pazienti. Ma per quale motivo? Nel video si vede che il vescovo Romeo si avvicina al letto , un bambino di 10 anni , Giovanni, gravemente malato, cerca di consolare  la madre del piccolo che non trattiene le lacrime. La madre racconta al cardinale il dolore e la stanchezza che il bambino sta patendo a causa della lunga degenza. La donna è disperata,  per la malattia del figlio, nel video si vede anche il pianto dei parenti. . Ed ecco che interviene il governatore sorrridendo. Si vede che Crocetta  fa su e giù per la stanza, dice ad voce, “Come stai giovanotto?”  rivolgendosi al piccolo Giovanni che è attaccato al respiratore e non parla. Crocetta allora commenta:  “È seguito e si vede che sta meglio. Hai una mamma che ti vuole tanto bene”. Poi si passa alla preghiera del Padre Nostro. Dopo la preghiera il governatore interrompe l’inizio dell’Ave Maria con “applauso a Giovanni”.
Subito sono arrivate   le lamentele del padre del bambino su Today. Ha preteso  le scuse da parte del governatore. E le scuse sono  arrivate. Il Presidente ha chiamato personalmente il padre del bambino. Crocetta non conosceva la gravità della situazione e  ha voluto solo sdrammatizzare la sofferenza che la donna, madre del bambino stava patendo

Articoli correlati