Bennici: attentato subito da Vella, atto deplorevole. Gela necessita di più Forze dell’ordine

Solidarietà è stata espressa dal consigliere di Sicilia Futura Sandra Bennici all’esponente politico del Megafono Enrico Vella per l’attentato incendiario subito. L’auto di Vela ,una BmW Q3, è stata data alle fiamme durante la notte, mentre era parcheggiata in via Pozzillo.

“Esprimo la mia personale solidarietà nei confronti di Enrico Vella ,e nei confronti di chi ha subito atti deplorevoli come questo. Ormai i roghi notturni sono diventati quotidiani, non si riesce a capire se sia opera di balordi. Il dato allarmante e il numero sempre in aumento. Ciò dovrebbe indurre l’amministrazione a fare presente al prefetto uno dei tanti disagi, come roghi e furti, che vive Gela, chiedendo una maggiore presenza delle forze dell ordine” Ha detto il consigliere.

Enrico Vella attuale commissario dell’Istituto Autonomo Case Popolari di Caltanissetta, responsabile del Megafono, e collaboratore di Crocetta,  ha dichiarato di non avere ricevuto  mai minacce. Il rogo può essere una conseguenza di una campagna elettorale fatta di veleni.