Bennici: abbiamo bisogno di eroi come i Vigili del fuoco. Si impedisca la chiusura del distaccamento di Niscemi

Invito il sindaco di Niscemi ed il Prefetto di Caltanissetta a trovare una celere risoluzione delle questioni tecniche, burocratiche ed economiche che impediscono il funzionamento del distaccamento dei vigili del fuoco volontari di Niscemi . Questo quanto richiesto dal consigliere comunale di Sicilia Futura Sandra Bennici, che interviene sul rischio di chiusura di un presidio così importante per la sicurezza del territorio.

“La chiusura del distaccamento dei Vigili del fuoco a Niscemi costituisce un grave danno alla sicurezza e alla tranquillità del territorio, e non solo di quello della città nissena”. Riferisce  la Bennici.

“La figura del pompiere, dopo la cronaca di questi giorni, identifica sempre di più la quinta essenza della protezione, lo spirito sano del sistema dei soccorsi: la presenza dei vigili del fuoco in un luogo colpito da una calamita rappresenta, l’ interminabile speranza di salvezza.” Aggiunge il consigliere comunale.

“Il pompiere – afferma Sandra Bennici- è un eroe non perché combatte un nemico, nè per particolari doti di forza o violenza, ma perché è pronto a dare la vita senza mai toglierla a nessuno”.

“Nei paesi distrutti dai terremoti (come quelli di Aquila, Amatrice, Ischia )i pompieri scavano, estraggono i corpi, ascoltano le voci dei superstiti ma sopratutto salvano giovani vite come i tre fratellini rimasti sepolti sotto le macerie ad Ischia per oltre 14 ore
C è bisogno di eroi anche nei sogni non solo nelle catastrofi, perché la coscienza collettiva ha bisogno di protezione anche ad occhi chiusi e i pompieri rappresentano la sintesi tra eroi e super eroi”. Conclude il consigliere.