Bennici: l’amore non è violento, vogliatevi bene. In bilancio necessari fondi per chi ha denunciato

“La violenza contro le donne è una delle più vergognose violazioni dei diritti umani”. Questo il commento del consigliere di Sicillia Futura, Sandra Bennici nel giorno in cui si celebra La Giornata internazionale contro gli abusi fisici e pschici, omicidi che vedono come vittime le donne. Dall’inizio dell’anno sono stati 84 gli omicidi di donne, e di questi 61 si sono consumati in ambito familiare.

“La violenza sulle donne è antica come il mondo, ma oggi avremmo voluto sperare che una società avanzata,civile e democratica non nutrisse le cronache di abusi,omicidi e stupri.” Ha detto il consigliere Bennici.

“Purtroppo sono numerosi gli episodi di violenza che non vengono denunciati dalle vittime perché vengono perpetrati in un contesto culturale sessista, dove determinate prepotenze sono legittimate e non percepite quali crimini. ” Ha detto la Bennici.

“Spesso – ha continuato il consigliere- le vittime non denunciano perché sono economicamente dipendenti dai loro aguzzini, perché hanno paura che lo stato non sia sempre in grado di garantire assistenza e protezione alle vittime. Non esiste un sistema di rete che segue la donna dalla denuncia, ad avere una nuova casa (anche casa-famiglia),un nuovo lavoro e magari una nuova identità”

“Alle donne voglio dire in occasione del 25 novembre di volersi bene, tanto ,tantissimo. È questa la chiave: se ti vuoi bene non consenti a nessuno di trattarti come uno straccio. Dovete credere in voi stesse, sappiate che ogni atto di violenza subita non dipende mai da voi che amate l’ uomo sbagliato, ma da lui che lo commette”. Questa il consiglio del consigliere in quanto donna a tutte le donne.

Spesso le donne che stanno con uomini aggressivi vivono anche il dramma della solitudine, e vivono con rassegnazione quella forma di prevaricazione da parte del proprio compagno o marito.

“Se avete – ha detto la Bennici- anche solo il sospetto che una vostra amica,conoscente viva un amore malato con un uomo violento non lasciatela sola. Aiutatela a capire che la denuncia può salvarla , e se non la convincete in quello cercate almeno di convincerla a lasciarlo. Non abbandonarla Mai!Non lasciate che sia lei la nemica di se stessa”.

Il consigliere di Sicilia Futura proporrà un documento condiviso con gli altri colleghi consiglieri affinché sia previsto in bilancio una voce a favore delle donne vittime di violenze che hanno avuto coraggio di denunciare e finalmente riappropriarsi della propria vita.

“L’amore non è violento. L’ Amore è un’altra cosa”. Ha concluso il consigliere.