Borse di studio, altri sei milioni di euro agli studenti idonei per l’anno 2013/2014

Altri cinque milioni e novecentocinquantamila euro saranno distribuiti ai primi duemila e cinquecentoventidue studenti idonei in graduatoria per l’anno accademico 2013/2014. A comunicarlo è stato l’ERSU di Catania con un comunicato stampa in cui si informavano gli studenti dell’Ateneo catanese della piacevole notizia resa possibile grazie a una politica di contenimenti di spesa e rigore amministrativo. “Si è riusciti con fondi premianti Ministeriali – si legge nella nota – a raggiungere un obiettivo rilevante rappresentato dall’erogazione di circa il 70% delle Borse di studio agli studenti che, dopo averne fatto richiesta, erano risultati idonei”. Così, alle duemila e settecentocinquanta borse di studio già concesse si è potuto aggiungere adesso anche lo scorrimento della graduatoria. Intanto, sono iniziate le procedure per consentire il raggiungimento dello stesso obiettivo anche per l’anno accademico in corso con un primo stanziamento straordinario di ulteriori due milioni di euro approvato dal Consiglio di Amministrazione dell’ERSU. Compiacimento a riguardo è stato espresso dal Presidente dell’ERSU, il professor Alessandro Cappellani, da sempre attento ai bisogni degli studenti.

Articoli correlati