Borse di studio “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino”, c’è un bando rivolto ai laureati

Borse di studio “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” finalizzate alla ricerca, documentazione e formazione nel campo della criminalità organizzata di stampo mafioso. Questo il bando emanato dalla Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone” e rivolto ai cittadini italiani, nati in Sicilia, che abbiano conseguito un titolo di laurea magistrale o specialistica in Giurisprudenza, in Economia, in Scienze politiche o afferente alle classi di scienze giuridiche, economiche, politiche e sociali con il massimo dei voti (110 su 110).

Il titolo deve essere stato conseguito in un’università siciliana, pubblica o privata, riconosciuta, con sede sul territorio siciliano. I candidati non dovranno aver superato il trentesimo anno di età alla data di scadenza del bando, fissata per il 9 settembre 2016. Gli interessati dovranno presentare la domanda di ammissione correlata da un progetto. I dieci candidati prescelti riceveranno le borse di studio di settemila euro ciascuna e avranno un anno di tempo per realizzare la propria idea.

Il testo integrale del bando è reperibile sul sito della Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone” www.fondazionefalcone.it.