“Botte da orbi” tra sette pakistani del centro di accoglienza. Estintore usato per minacciare

Se le sono date ieri sera di santa ragione gli ospiti del centro di accoglienza per rifugiati di piazza S. Francesco a San Cataldo. Lite scaturita per futili motivi. Tre sono stati trasportati al pronto soccorso del Sant’Elia, per le ferite riportate, dove hanno ricevute le cure dei sanitari. Uno di loro ne ha per 20 giorni. All’interno della struttura sono intervenuti gli agenti della Compagnia carabinieri di Caltanissetta, ritrovando un estintore da 6 chili, che unitamente ad alcuni porzioni di un corrimano delle scale divelte dalle loro sedi, venivano utilizzati come armi per difendersi. Sette sono gli ospiti, tutti pakistani con un’età da va dai 35 anni a 24 anni, che sono stati segnalati alla procura nissena. Tutti responsabili di rissa e lesioni aggravati dall’uso di oggetti atti ad offendere, e danneggiamento aggravati, 

 

Articoli correlati