BOUNTY FATTI IN CASA! Come riciclare il cioccolato al latte delle uova di Pasqua!!!

Per la video ricetta:

I Bounty fatti in casa sono dei deliziosi dolcetti al cocco, con una copertura di cioccolato al latte o fondente. Quale migliore idea per riciclare tutto il cioccolato avanzato dalle feste pasquali? Se a questo aggiungete un pacco di farina di cocco in dispensa, che non sapete come usare, allora il gioco è fatto. Questi morbidi biscotti sono l’ideale per un pausa mattutina, per una merenda, per portarli a scuola, in ufficio e non solo. Potete realizzare delle simpatiche confezioni o dei pacchettini e regalarli, così, a chi più vi piace.

I Bounty fatti in casa sono di facile realizzazione, ma soprattutto, non richiedono cottura, si conservano in frigo 5-6 giorni e possono stare tranquillamente a temperatura ambiente (nella peggiore delle ipotesi, se dovessero cominciare a sciogliersi, non rimane che una sola cosa: mangiarli immediatamente!:-P

Di seguito la ricetta passo dopo passo.

INGREDIENTI

  • 200 gr farina di cocco
  • 50 gr burro
  • 50 gr zucchero
  • 100 ml panna da montare
  • 250 gr cioccolato al latte
  • un cucchiaino di farina di cocco per decorare

 

PROCEDIMENTO:

In un pentolino versare il burro, la panna e lo zucchero e fare sciogliere il tutto per qualche secondo

Spegnere la fiamma e aggiungere la farina di cocco, mescolando fino a formare un composto omogeneo e ben amalgamato.

Versare il composto ottenuto in una teglia rivestita da carta da forno

Appiattire il composto, dando uno spessore di circa 1 cm e riporre in frigo a compattarsi per almeno 40 minuti

Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato al latte

Appena sciolto, lasciarlo intiepidire, prima di tuffarvi dentro i dolcetti. Il calore, infatti potrebbe sfaldarli.

Mentre attendete che il cioccolato si intiepidisca al punto giusto, uscite il composto dal frigo e ricavate 14 pezzi, tagliando prima a metà, in senso orizzontale, e poi ottenendo 7 rettangoli per lato.

con l’aiuto delle mani prendete ogni rettangolo e modellatelo, arrotondando gli angoli, in modo da dare la caratteristica forma che contraddistingue i Bounty originali.

I vostri Bounty sono pronti per essere tuffati nel cioccolato al latte, che nel frattempo, si sarà raffreddato al punto giusto, senza perdere la sua scioglievolezza.

Con l’aiuto di una forchetta versate, uno ad uno, i vostri Bounty nel cioccolato e ricopriteli, in ambo i lati, con il cioccolato.

Vi consiglio la forchetta e non il cucchiaino per evitare che molto cioccolato vada sprecato, ma è comunque una buona alternativa.

Riporre i Bounty su un piano da lavoro su cui avrete appoggiato la carta da forno.

In frigo per 15 minuti e saranno pronti per esser mangiati. Se volete potete spolverare sopra i Bounty una manciata di farina di cocco, per impreziosirli. Vi assicuro che faranno la loro figura!

Ecco a voi, in un batter di ciglia, i nostri meravigliosi dolcetti.Ottimi per una pausa, magari accompagnati da una buona tazza di the verde!Nelle foto di sotto li trovate nella variante con cioccolato al latte (come da ricetta) e fondente.

 

Articoli correlati