Branco di cani nei pressi di via Ossidiana. Il grido di allarme di LidaGela

Branco di cani in agitazione, a causa di una cagna in calore, nei pressi di via Ossidiana, non molto distante dal Comando del Vigili Urbani. Questo quanto sottolineato stamani da Max Greco, portavoce della Lida. Il fenomeno del randagismo si acuisce sempre di più nel territorio gelese. I recenti episodi di cronaca che che hanno riguardato le aggressioni nei confronti di passanti non hanno sortito nessuno effetto.

Non si arresto il fenomeno dell’abbandono di cani, e di cucciolate che vengono ritrovate settimanalmente in ogni angolo della città, dal centro alla periferia o in campagna.

Senza sterilizzazione a Gela non riusciremo a debellare il randagismo, questo i nostri cari amministratori non lo Capiscono. Ha detto risottolineato Max Greco. La mancata sterilizzazione porta al pericolo per la incolumità pubblica; all’ aumento di randagi esponenziale, all’ aumento della spesa pubblica per ospitare i randagi nel canile di Caltanissetta; al maltrattamento continuato di intere cucciolate non assistite; al disagio per la cittadinanza.

“Tutto questo potrebbe essere evitato non tutelando gli interessi di pochi a discapito di una intera popolazione e del benessere animale” ha detto Greco.