Buche a Gela, si scatena un’ironica provocazione nel web

Se c’è una cosa che da sempre caratterizza noi siciliani, è sicuramente l’ironia, la capacità di sorridere sempre e comunque.

Strappano davvero una risata le immagini e i fotomontaggi che circolano sui social network da alcuni giorni e settimane e che hanno come protagoniste le buche di alcune strade a Gela.

Scatti che, in fondo, non sono poi una novità: già più di un anno e mezzo fa lo stesso avvenne lungo la Gela-Manfria, quando in una buca venne messa una pianta.

Un gesto provocatorio per sottolineare le condizioni gravissime in cui versava il manto stradale, una provocazione che torna a ripetersi in questo periodo con foto in cui Jack Dawson, direttamente dal Titanic, galleggia in un fosso o qualche palma si erge a bandiera della pace segnalando la buca e permettendo così a chi passa di evitarla.

L’originalità di certo non ci manca, la strada a tratti ancora sì. L’invito, dietro ogni risata e gesto ironico, è quello di intervenire per scongiurare situazioni di pericolo per chi guida e per chi cammina.

(foto della palma presa dal “Movimento civico Gela com’era”)