Bufera nella sanità nissena. Arrestato medico

La sanità nissena in bufera. Vito Claudio Maria Milisenna, 58 anni, direttore del dipartimento di medicina Legale dell’Asp di Caltanissetta e presidente della locale commissione per il rilascio delle patenti, è stato raggiunto da un’’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip del tribunale nisseno ed eseguita dai Carbinieri di San Cataldo. L’accusa è di peculato.  Secondo quanto comunicato dai carabinieri di Caltanissetta  l’indagato avrebbe, da maggio 2013 a febbraio 2015 avrebbe “effettuato prestazioni in regime di intramoenia per consulenze medico-legali allo stesso commissionate da privati, omettendo di farne debita comunicazione agli organi amministrativi dell’ASP e trattenendo per sé l’intera remunerazione dovuta per le citate prestazioni (consulenze medico-legali destinate a formare atti in Procedimenti pendenti presso varie Autorità Giudiziarie della Regione)”. Le indagini hanno consentito di accertare prestazioni irregolari per un importo di circa 10 mila euro con danno per la ASP comunque ancora in fase di quantificazione. Sequestrati personal computer e documentazione sanitaria. (Dal comunicato stampa inviateci dalla Compagnia dei Carabinieri di Caltanissetta)
 

Articoli correlati