Calcio a 5: Sporting e Macchitella sconfitte

Sporting Savio e Futsal Macchitella sono andate incontro a delle vere e proprie disfatte rispettivamente contro Ramacchese e Atletico Caltanissetta in questo turno del girone B di Serie C2 di Calcio a 5. L’impegno maggiore sulla carta lo ha avuto il Futsal Macchitella: i biancorossi infatti hanno ospitato al Pala Cossiga una formazione come l’Atletico Canicattì che sta vivendo un ottimo periodo di forma e si sta proiettando sempre più verso il secondo posto del girone. I ragazzi di mister La Rosa hanno giocato una prima parte di gara veramente ad alto ritmo creando più di qualche grattacapo alla fase difensiva della formazione ospite soprattutto con un ispiratissimo Infurna. Il laterale biancorosso è stato il migliore in campo tra i gelesi e ha tenuto a galla i propri compagni finchè ha potuto. La partita si sblocca al minuto 3′ con gli ospiti che trovano il vantaggio dopo un’azione rocambolesca. Infurna sette minuti più tardi trova il meritato pareggio e al 20′ serve un perfetto assit per il 2-1 di Vullo. Solo al 30′ l’Atletico Canicattì riuscirà a trovare il pareggio approfittando di una clamorosa dormita difensiva. Nella ripresa i ritmi frenetici non consentono di assistere ad uno spettacolo: le squadre spesso perdono palla non riuscedo a sviluppare delle fluide manovre di gioco. Al 10′ la palla capitata sui piedi di Casano viene clamorosamente spedita fuori a due passi dalla linea di porta divorandosi il più semplice dei gol. Sembra il segnale della svolta: nel giro di 10 minuti il Macchitella subisce due reti e il gol del 3-4 di Casano non sortisce l’effetto sperato perchè nel tentativo di trovare il pareggio i biancorossi si sbilanciano e chiudono il match con una sconfitta per 3-6. Adesso Infurna & Co. si dovranno ben guardare dalla più sempre incombente zona play-out.
Sconfitta anche per lo Sporting Savio di mister Rocco Ministeri in casa della Ramacchese di cui subiscono anche il sorpasso in classifica restando ancorato a quota 31 punti in classifica. I gelesi, dopo aver chiuso il primo tempo con un pesante 4-0  nonostante l’avversario non sia di alto livello, riescono ad evitare la figuraccia trovando quattro reti con la doppietta di Izzia e i gol di Stimolo e Moscato per il 6-4 finale. “La sconfitta è indolore poichè sapendo di aver ottenuto la salvezza ho cambiato molto e dato spazio a chi ha giocato meno”- così mister Ministeri a fine gara. Con questa sconfitta lo Sporting dice definitivamente addio ai play-off, il dichiarato obiettivo stagionale.

Articoli correlati