Caltaqua incontra le scuole: gli studenti della ‘Verga’ di Niscemi al Polo-Laboratorio di San Giuliano

Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA, gestore del servizio idrico integrato per la provincia di Caltanissetta, incontra gli istituti scolastici del territorio di riferimento. Questa mattina, infatti, le porte del Polo-Laboratorio di San Giuliano si sono nuovamente aperte. A inaugurare il ciclo di visite d’istruzione del 2019 sono stati gli studenti delle classi 1. A, 1. B, 1. F, 1. G, 2. B, 2. C, 2. I e 3. H della scuola secondaria di primo grado “Verga“ di Niscemi. Ad accompagnare gli studenti sono stati i docenti/referenti Rosaria Arena, Mariangela Alessi, Flavio Catalano e Rosa Votadoro.

Il gruppo è stato accolto dalla responsabile del settore acque potabili della struttura Ilaria Milazzo, insieme al tecnico di laboratorio Calogero Santoro e alla responsabile comunicazione di Caltaqua Lea Romano. La visita degli studenti della scuola di Niscemi si inserisce nell’ambito delle iniziative programmate per l’area “CaltaquaCampus“ creata per dare organicità ai diversi interventi del gestore del servizio idrico integrato, che coinvolgono il mondo della scuola, dell’università e della formazione.

Il Polo-Laboratrorio di San Giuliano, presidio strategico nella quotidiana azione di monitoraggio e controllo svolta da Caltaqua per testare la qualità dell’acqua immessa in rete, è uno di quei “luoghi dell’acqua“ attraverso il quale si sta sviluppando il percorso che gli studenti della scuola “Verga“ stanno compiendo, guidati dagli insegnanti, lungo il progetto “Il mondo dell’acqua in un click“ che punta anche alla promozione di atteggiamenti virtuosi legati al risparmio idrico ed energetico, a un uso consapevole dell’acqua e consequenziale riduzione degli sprechi.

A conclusione della visita, segnata anche da un serrato e proficuo botta e risposta tra alunni e tecnici, la consegna a ogni alunno di una sacca e di alcune pubblicazioni realizzate dal gestore nell’ambito delle diverse e reiterate campagne di sensibilizzazione per un oculato impiego delle risorse idriche.