I Carabinieri incontrano alunni e docenti della Romagnoli. Appuntamenti in tutte le scuole di Gela

Riprendono gli incontri dei Carabinieri  con le scuole della città di Gela. L’iniziativa rientra nella  campagna per la legalità promossa ogni anno dal Comando Generale dell’Arma, rivolta alle  scuole elementari, alle medie ai licei superiori ed istituti tecnici.

Partendo dai concetti di legalità e senso civico, durante gli incontri vengono affrontati  temi importanti che vedono oggi coinvolti i giovani, come il fenomeno del bullismo e cyberbullismo, dello stalking, dei reati attraverso la rete, come ad esempio il nuovo fenomeno del “Blue Whale”, nonché del codice della Strada e della droga, argomenti particolarmente attuali e sentiti dagli stessi. Importanza fondamentale riveste l’azione preventiva, la cui efficacia va di pari passo con la crescita della società, la sua cultura, il suo senso civico, l’etica di ogni suo componente che, nel proprio ruolo, può e dovrebbe collaborare per il bene collettivo.

Ieri si è svolto un incontro presso la Scuola Media Statale Ettore Romagnoli di Gela, retta dal dirigente scolastico Sandra Scicolone.  A confrontarsi con alunni e docenti il comandante della Stazione dei Carabinieri di Gela Antonio De Rosa. Forte l’interesse mostrato sia da parte dei giovani che degli insegnanti. Numerose  le domande e le curiosità rivolte ai militari dell’Arma.

Gli incontri con gli alunni e docenti di Gela proseguiranno fino al termine dell’anno scolastico.