Cari lettori di Accento

Cari lettori di Accento, 

sono passati più di due anni e mezzo da quando questa testata ha avuto inizio. Non è stato facile farsi spazio in questo ambiente, già molto competitivo, ma nonostante le difficoltà e gli uccelli del malaugurio questo giornale è diventato grande, popolare, conosciuto in tutto il comprensorio, ricco di notizie e contenuti. 

So bene che molti di voi non vi sarete nemmeno accorti della presenza di un’editore, visto che non ho mai avuto la necessità di scrivere, se non per motivi del tutto eccezionali…. Tuttavia sono stato quella figura invisibile che, in questi due anni e mezzo, ha cercato di dare ad Accento una linea editoriale senza mai intervenire o influenzare la redazione nella creazione di articoli e notizie, in perfetta linea con il principio di libertà di stampa ed opinione. 

Purtroppo, altri miei impegni adesso esigono una mia maggior presenza e costanza altrove, ed ho la necessità di lasciare Accento per impegnarmi in un’altra attività. Lascio questa testata comunque ad un’altra persona fidata, che come me, rispecchia gli stessi miei principi di libertà e proseguirà il mio lavoro, anche meglio di prima, con la stessa redazione di sempre, ma con nuova energia. 

Ringrazio la redazione per aver svolto sempre il proprio lavoro con costanza e con impegno nonostante anche le difficoltà economiche che una piccola testata come questa può affrontare quotidianamente. 

Auguro al nuovo editore di far diventare Accento sempre più grande e di diventare il punto di riferimento per l’informazione di questa città o chissà…. anche di un bacino molto più vasto.

Alla prossima

Alessio Mauro

Articoli correlati