Carnevale tra macchine e pullman per alcuni alunni, mamme e insegnanti arrabbiate

Avrebbero dovuto festeggiare il Carnevale nel loro quartiere, come da programma, ma alla fine della sfilata non hanno trovato nulla di quello che era stato loro garantito. Uno “scherzetto” di cattivo gusto quello che oggi è stato fatto ai bambini degli istituti “Giovanni Verga” e “Suor Teresa Valsè”. I piccoli alunni, nei panni dei loro personaggi preferiti, hanno sfilato per le strade di Macchitella per poi radunarsi nel largo Suor Teresa Valsè dove, in base a quanto garantito, avrebbero dovuto trovare i tavolini su cui appoggiare le bibite e le frittelle fatte dalle mamme e l’animazione per divertirsi.

Nulla di tutto questo, al loro posto una trentina di macchine parcheggiate e due pullman.

Nonostante la cattiva sorpresa, la scuola si è subito mossa per garantire la festa di Carnevale ai bambini, tirando fuori le cattedre e le casse per la musica. Arrabbiate e amareggiate le mamme e le insegnanti, che per protesta hanno deciso di dissociarsi dalla sfilata di domani nel centro storico.

I bambini festeggeranno comunque l’ultimo giorno di Carnevale a scuola.

Articoli correlati