Case popolari, Sunia: assistenza gratuita per regolarizzare l’occupazione dell’alloggio assegnato

Assistenza in forma gratuita per tutti coloro che intendono regolarizzare l’occupazione dell’alloggio assegnato.

È questa l’attività che da settimane, dopo svariate assemblee in tutti i Comuni della provincia di Caltanissetta, ha avviato il Sunia, il sindacato dedicato alla tutela degli inquilini assegnatari di alloggio popolare.

“Da più di un mese – ha affermato Pino Lombardo, Segretario del Sunia – abbiamo informato i cittadini che abitano negli alloggi popolari per fare in modo di attenersi alla possibilità che la legge regionale 8 del 2018 offre loro, cioè di non correre il rischio di essere sfrattati, perché morosi, dall’Istituto Autonomo Case Popolari di Caltanissetta, concordando il dilazionamento in relazione alla somma arretrata da pagare. Ho avuto diversi incontri con i funzionari e i dirigenti dello IACP e ho riscontrato la massima disponibilità nell’affrontare i problemi che vivono i cittadini che abitano in questi alloggi.

Questa legge, di recente emanazione, dà la possibilità concreta di vivere nella legalità, così da ottenere anche più servizi. Penso – ha proseguito Lombardo – alle tante palazzine in cui il portone è rotto, i citofoni non funzionano e gli ascensori sono in disuso. Oggi il Sunia, in rappresentanza di centinaia di inquilini assegnatari, sta dimostrando che esiste la possibilità di migliorare la condizione di vivibilità, pagando il canone e rivendicando servizi. Con questo metodo, anche il contenzioso dello IACP verso gli inquilini diminuirà. Un passo avanti per il dialogo sociale costruttivo”. Il Sunia viene ospitato in tutte le sedi della CGIL presenti nei Comuni della provincia.