Caso insegne luminose: la Commissione sviluppo economico trova soluzione

L’amministrazione comunale sta provvedendo a determinare un iter di informazione e modulistica semplificata e pre compilata, per adeguare le vecchie insegne e regolare le nuove con il pagamento di una sanzione minima.

Questo grazie al risultato dell’incontro della commissione sviluppo economico e delle associazioni di categoria. Stasera la Commissione, con presidente pro tempore il consigliere di Sicilia Futura Sandra Bennici, ha convocato l’assessore al bilancio Fabrizio Morello. In città, a parte le attività in franchising e le catene commerciali che sono in regola perchè imposto dalle aziende madri, i commercianti hanno le loro insegne abusive, e sono terrorizzati dalle sanzioni.

I commercianti della città hanno determinato una violazione urbanistica e dell’art. 23 codice della strada con una sanzione che potrebbe arrivare a 1500 euro. Adesso c’è la possibilità di mettersi in regola. Il caso è scoppiato in questi giorni, quando sono state messe sotto verifica le insegne delle attività sia all’interno delle mura federiciane che all’esterno.