Caso tubercolosi a scuola: iniziati i controlli su docenti e alunni

L’Asp nissena ha avviato i controlli di docenti e alunni, dell’Istituto Sturzo, che sono stati in contatto con lo studente a cui è stata diagnosticata la tubercolosi. Secondo il protocollo stabilito dai sanitari, si inizierà con la quarta, classe frequentata dallo studente, che intanto è stato messo in quarantena, e poi si proseguirà in caso di positività di alcuni soggetti, al controllo delle altre classi. Molta preoccupazione regna tra alunni e genitori, che a distanza di poco più di un anno hanno dovuto rivivere il timore di contrarre quella malattia che sembrava debellata, ma che invece è rispuntata, specie a scuola, da nord a sud.

Articoli correlati