Cavallo di Ritorno: catturato l’ultimo componente della banda specializzata in furti di motocicli

È stato catturato l’ultimo destinatario della ordinanza di arresto appartenente alla banda di pregiudicati gelesi specializzati in furti, estorsioni e ricettazione nei confronti di numerose vittime.

Si tratta di Salvatore Lignite di 20 anni, con precedenti di Polizia, sfuggito all’arresto nell’ambito dell’operazione Cavallo di Ritorno con cui ieri  sono state emessi 9 arresti. La banda formata da giovanissimi, operava nel quartiere Scavone di Gela. Specializzata in furti di motocicli era solita chiedere il riscatto ai proprietari per ritornare il  mezzo sottratto,  in questo modo chi subiva il furto non denuncia il crimine. 

Il giovane gelese è stato localizzato ed arrestato unitamente ai colleghi della Squadra Mobile di Reggio Emilia nella tarda serata di ieri 18 aprile.

Lignite infatti, da alcuni mesi, si era trasferito, per ragioni di lavoro, a Scandiano (RE), località dove è stato individuato e tratto in arresto.