CdM: un “Bilancio partecipato”, per la programmazione degli interventi richiesti dai cittadini

Un “Bilancio partecipato” per consentire una programmazione degli interventi anche alla luce delle richieste dei cittadini. Questa l’idea lanciata ieri dal comitato di quartiere Macchitella, durante la presentazione del bilancio sociale nel corso  dell’assemblea in cui si sono discusse le varie problematiche del Villaggio. All’incontro hanno preso parte i componenti della Giunta e Consiglieri Comunali ai quali il Presidente, Livio Rocco Aliotta, ha esposto le principali criticità, chiedendo un efficace e tempestivo intervento.  Richieste già avanzate nei mesi scorsi, assieme a ciò che é stato ottenuto e alle aspettative ancora da adempiere.

Nel corso della presentazione del bilancio sociale,  Aliotta ha anche presentato ai consiglieri Comunali una bozza di statuto istitutivo dei comitati di quartiere; il documento è stato particolarmente apprezzato per la presenza al suo interno appunto il “bilancio partecipato” .  La novità consiste nel fatto che, tale strumento, consentirebbe di poter stanziare in anticipo le somme necessarie alla manutenzione ordinaria e straordinaria di tutti i quartieri della città impedendo che le opere rimangano prive di copertura finanziaria. Inoltre, l’approvazione del “bilancio partecipato” consentirebbe di avviare numerosi cantieri in tutta Gela favorendo anche un ritorno occupazionale sul territorio. La bozza del regolamento è stata presa in carico dal Consigliere del Movimento cinque stelle Virginia Farruggia, la quale nel corso del suo intervento ha assunto l’impegno di presentarla al Consiglio Comunale per consentirne la discussione e l’approvazione.

Il Sindaco Messinese, ha rassicurato i residenti circa un sollecito intervento riguardo alle principali problematiche inerenti al quartiere. 

Articoli correlati