Centro storico sporco: cicche di sigaretta, cartacce, bottigliette…altro che il salotto della città!

Centro storico sporco.

È un dato difficile da contraddire, un’ammissione di colpa doverosa, perché basta guardarsi in giro o abbassare la testa per vedere attorno a sé e sotto ai

piedi sporcizia, cicche di sigarette, cartacce di tutti i tipi, fazzoletti, bottigliette di plastica ed escrementi di animali.

Non proprio un bel biglietto da visita per chi viene da fuori.

 

Una situazione, tra l’altro, che cozza con la definizione di “salotto della città” parlando del centro storico, cioè del cuore pulsante del paese.

Dovrebbe essere il nostro fiore all’occhiello, eppure definirlo tale è veramente difficile.

Complici, da una parte, l’inciviltà della gente, che non riesce proprio a rispettare il bene comune e, dall’altra, la scarsa pulizia della zona.