Centrodestra e Centrosinistra, presto i nomi dei candidati che sfideranno Fasulo

Mentre il sindaco Angelo Fasulo ha pronto il programma da presentare durante la sua campagna elettorale,  le due coalizioni di centrodestra e centrosinistra non hanno ancora stabilito i loro rispettivi candidati. Quelle che seguiranno saranno giornate  decisive. E tanti sono i possibili candidati che sfideranno il sindaco uscente.  Sono tanti i nomi che circolano in città. Nel centro sinistra a ventiquattro ore  dello scadere del termine per le firme e programmi per sfidare Fasulo alle primarie  all’attuale presidente dell’assemblea provinciale del Pd Carlo Romano, si aggiunge quello di Enrico Vella, che ancora non ha fatto sapere se parteciperà o meno alle primarie, nelle ultime ore sul social network è spuntato il nome di   Ignazio Giudice, il segretario generale della CGil che non ha ancora data nessuna risposta, e  la novità assoluta riguarda l’ ex Deputato regionale Miguel Donegani, che aveva sostenuto Fasulo nelle passate elezioni,  e ora è tra i suoi denigratori.  Chi intende sfidar Fasulo alle primarie  dovrà consegnare entro domani 235 firme alla segreteria provinciale del partito. Ma non si sa chi stia raccogliendo le firme tra gli iscritti. Nel centro Destra, che non ricorrerà inizialmente alle primarie, la situazione sembra più distesa e si mira alla compattezza, i nomi sono quelli de coordinatore provinciale  Massimiliano Falvo, Bartolo Scrivano, candidato con il suo Patto Civico, Lucio Greco con il suo ricco staff, il liberale Gioacchino Pellitteri, che avrebbe tre liste civiche sul sostegno. La decisione arriverà nel fine settimana. Se non si arriverà ad una decisione unitaria, non si escludono le primarie e in questo  caso si aggiungono altri due nomi Antonio Sammito e Maurizio Scicolone entrambi di Froza Italia Forza Italia