“Cerco lavoro”, i fratelli Bassora dell’associazione Ex detenuti chiedono una seconda possibilità

Un appello pubblico per chiedere alla gente di mettere da parte i pregiudizi e concedere una seconda possibilità a chi ha sbagliato in passato e adesso vuole rimediare ai propri errori. Così Rocco e Angelo Bassora, fratelli, presidente il primo e componente il secondo dell’associazione Ex detenuti di Gela, hanno rivolto la propria richiesta di aiuto ai titolari di attività commerciali della città affinché permettano loro di pulire le vetrine dei negozi, dando poi una piccola offerta.

Nessuna pretesa,soltanto la possibilità di dimostrare di voler lavorare onestamente per mantenere le proprie famiglie e rifarsi una vita. I due fratelli, intanto, in questo periodo stanno ripulendo il giardino del museo, abbandonato al degrado e all’incuria. Restano in attesa di un’offerta di lavoro, la qualsiasi, per ricominciare.