Chiedono offerte per conto della Croce Rossa, la sezione locale mette in guardia

Attenzione a chi chiede offerte di denaro a nome della Croce Rossa Italiana.

A mettere in guardia i cittadini è proprio la sezione di Gela, a cui sarebbe giunta voce che ci sia qualcuno che, spacciandosi per operatore CRI, stia chiedendo soldi. “Quando qualcuno fa un’offerta alla Croce Rossa – hanno subito chiarito – fosse anche di un solo euro, rilasciamo sempre regolare ricevuta. Per noi la trasparenza è alla base di tutto. Chiunque userà il nome della CRI abusivamente verrà denunciato e non ci saranno sconti per nessuno”.

Non è la prima volta che purtroppo accade una cosa del genere. Tempo fa, infatti, anche la sezione locale dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla si era trovata a invitare i cittadini a denunciare gli abusivi che chiedevano denaro usando impropriamente il loro nome.