Ciclisti da tutta la Sicilia a Gela, in ricordo di Salvatore Zuppardo. Appuntamento domani al lungomare

Tutto pronto per il 14° Memorial di ciclismo “Salvatore Zuppardo” che si svolgerà domani al Lungomare Federico II di Svevia, a partire dalle ore 9:00.

In arrivo nella città di Gela ciclisti di tutta l’isola che pedelaranno al lungomare in ricordo del giovane Salvatore Zuppardo, nel 19° anniversario della sua nascita in cielo. L’iniziativa è promossa dall’Asd , fondata da Roberto Carcione, dal Csain Ciclismo Italia, in collaborazione con il Centro di Cultura e Spiritualità Cristiana diretto da Andrea Cassisi, col patrocinato gratuito del Comune di Gela (Assessorato Sport Turismo e Spettacolo e Polizia Municipale guidato da Valentino Granvillano). Sarà presente anche il Vice Presidente Nazionale del CSAIN Salvatore Scarantino.

“È tutto pronto per il grande appuntamento – dice Roberto Carcione. Gela anche quest’anno ospita questa importante gara di ciclismo valevole nel circuito regionale organizzato dall’unione sportiva dei ciclisti”.

A questa 14ma Edizione partecipano ciclisti provenienti da tutte le province siciliane e le categorie di ciclisti interessati sono: Debuttanti, Veterani 1 e 2, Gentlemen 1 e 2, Super Gentleman A, Super Gentleman B, Cadetti, Junior e Senior 1 e 2.

La gara, assistita dal dott. Emanuele Fisci, primario del dell’Ospedale V. E. di Gela e dall’Associazione di protezione civile “Santa Lucia Soccorso”, partirà dalle ore 9,00 dal Bar Svevia e percorrerà la Via dell’Acropoli, Via Mare, il Lungomare Federico II, la Via Fiume Gela per ritornare alla Via dell’Acropoli. I Ciclisti realizzeranno un percorso di circa 17 giri la prima batteria e 20 giri la seconda.

Verranno premiati i primi tre classificati per ogni categoria, oltre le tre società ciclistiche che si aggiudicheranno i primi tre posti.

Il presidente dell’ASD Roberto Carcione è tanto fiducioso che la manifestazione sportiva sia un successo e possa dare un impulso affinché la disciplina diventi patrimonio di tutta la città, soprattutto delle nuove generazioni.