Cinque insegnanti sindacalisti denunciati per truffa nei confronti dello Stato

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, su delega dell’Autorità Giudiziaria, hanno eseguito un sequestro per equivalente di oltre 1,2 milioni di euro nei confronti di 5 insegnanti di scuola secondaria distaccati presso il Sindacato Nazionale Autonomo Scuola (SNALS), denunciati lo scorso anno per reato di truffa aggravata ai danni dello Stato.

L’attività trae origine da pregresse indagini svolte dai militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Ragusa, i quali, dopo aver passato al setaccio la documentazione acquisita dagli istituti bancari e avvalendosi della preziosa collaborazione dell’INPS, sono riusciti ad accertare che gli indagati avevano indebitamente percepito una quota pensionistica integrativa dagli Enti Previdenziali, facendo falsamente figurare di aver ricevuto nell’ultimo anno di servizio retribuzioni maggiorate per indennità integrative, secondo la disciplina normativa del D.Lgs. 564/1996.